Home / Gamma / Adventure / XL750 Transalp
  • XL750 Transalp - Novità Honda 2023 - Centro Moto Lodi
  • XL750 Transalp - Novità Honda 2023 - Dettagli -Centro Moto Lodi
  • XL750 Transalp - Novità Honda 2023 - Riding - Centro Moto Lodi
  • XL750 Transalp - Novità Honda 2023 - Off Road - Centro Moto Lodi
  • XL750 Transalp - Novità Honda 2023 - Strumentazione - Centro Moto Lodi
  • XL750 Transalp - Novità Honda 2023 - Livrea - Centro Moto Lodi
  • XL750 Transalp - Novità Honda 2023 - Centro Moto Lodi
  • XL750 Transalp - Novità Honda 2023 - Centro Moto Lodi
  • XL750 Transalp - Novità Honda 2023 - Centro Moto Lodi

Honda

XL750 Transalp

€ 0,00

Si chiama XL750 Transalp. Un grandissimo ritorno sulla scena del motociclismo mondiale. L'iconica Transalp è stata finalmente presentata, completamente rivisitata in chiave moderna ma con lo stile indimenticabile che ha reso questo modello un simbolo per generazioni di motociclisti. In città o in giro per il mondo, la nuovissima Honda XL750 Transalp è pronta a raggiungere nuove avventurose mete continuando il percorso tracciato dalle iconiche progenitrici, andando a conquistare le generazioni di giovani motociclisti a caccia di emozioni in sella a una moto pronta a tutto.

Richiedi Informazioni Richiedi Permuta

DESCRIZIONE

XL750 Transalp: quanto lontano vuoi andare?

La nuova XL750 Transalp si ispira all’originale formula vincente della prima Transalp presentata nel 1986. All’epoca, la sua ambizione era quella di essere una crossover “tuttofare”, maneggevole e comoda, in grado di affrontare i terreni più accidentati grazie alle sospensioni a lunga escursione e a un dinamismo e una leggerezza ideali anche per l’off-road. Con un motore bicilindrico a V di 583 cc, è divenuta a dir poco leggendaria. La sua qualità costruttiva e il suo design intramontabile sono testimoniati dai molti esemplari che circolano ancora oggi sulle strade europee.

Come tutte le sue progenitrici, anche la nuova Transalp è perfetta sia per viaggiare sulle lunghe distanze, sia per i tragitti urbani e per tutti gli altri tipi di percorso. È a suo agio sia nell’affrontare i passi alpini sia nell’alzare la polvere su percorsi fuoristrada. A questa formula si aggiunge un nuovo motore ad alte prestazioni, un evocativo design completamente nuovo e tutto il moderno equipaggiamento di alto livello richiesto dai motociclisti di oggi, anche i più giovani.

Un concetto che si può riassumere in poche parole: una moto brillante e versatile che affronta senza problemi qualsiasi distanza e ogni tipo di percorso. Resta una sola domanda senza risposta: “quanto lontano vuoi andare?

Caratteristiche principali della XL750 Transalp

Design e ciclistica

Nell’immaginare le linee perfette per la carrozzeria della nuova Transalp, l’obiettivo dei designer del centro Ricerca e Sviluppo di Roma è stato di trovare un equilibrio tra aerodinamicità e protezione dal vento, abbinate a un senso di libertà. Il design della nuova moto è riassunto nel concetto di ‘semplicità e robustezza’.

Già alla vista, la Transalp trasmette un’inconfondibile sensazione di avventura, in connubio perfetto con eccellenti capacità di affrontare qualsiasi percorso. L’assetto rialzato rivela il suo spirito avventuroso, mentre la carenatura e il parabrezza offrono protezione dal vento pur essendo compatti nei volumi. Il telaio in acciaio con struttura a diamante è leggero grazie all’ottimizzazione dello spessore e della rigidità. Per il massimo comfort su strada e assorbimento degli urti in fuoristrada sono state scelte le migliori sospensioni sul mercato: forcella rovesciata SFF-CA con steli da 43 mm di diametro e ammortizzatore posteriore Showa con leveraggio Pro-Link. Le doppie pinze a due pistoncini su dischi di 310 mm assicurano una frenata efficiente mentre gli pneumatici – da 21″ all’anteriore e 18″ al posteriore – sono ideali per offrire versatilità su strada ed eccellenti doti di manovrabilità in fuoristrada.

L’altezza della sella è bassa per la categoria, 850 mm (è disponibile anche una sella bassa da 820 mm come opzione) e la posizione di guida è eretta per un controllo e una presa sul manubrio naturali. L’ergonomia è comoda anche per guidare stando in piedi. Il portapacchi posteriore è di serie e c’è una presa USB sotto la sella. La strumentazione prevede un display TFT a colori da 5″ ad alta visibilità che può mostrare i valori di tachimetro e contagiri in quattro modalità diverse (3 analogiche e 1 a barre, in base alle preferenze del pilota), l’indicatore del livello carburante e i consumi, i parametri di selezione dei Riding Mode e del motore, la marcia innestata e il punto di cambiata personalizzabile sul contagiri. I comandi vengono impartiti tramite il blocchetto elettrico sinistro al manubrio.

Nell’interfaccia, come ormai prassi di Honda per le principali novità recenti in gamma, è inoltre incorporato il sistema Honda Smartphone Voice Control (HSVC), che permette di collegare via Bluetooth lo smartphone al cruscotto e, tramite interfono nel casco e comandi al manubrio, consente al pilota di gestire le chiamate vocali, i messaggi, la musica e il navigatore. Il sistema funziona sia con sistemi operativi Android che iOS.

Motore, frizione e consumi

Leggero e perfettamente dimensionato, il motore racchiude le migliori competenze ingegneristiche di Honda per rispondere brillantemente a tutti i regimi: proprio quello che serve per il mototurismo, in solitaria o con passeggero. Si tratta di un bicilindrico parallelo di 755 cc che eroga una potenza massima è di 92 CV a 9.500 giri/min, accompagnata da un’eccezionale coppia ai bassi e medi regimi, che raggiunge un picco di 75 Nm a 7.250 giri/min. Un motore che rende la moto divertente da guidare in viaggi di ogni tipo e su ogni distanza, anche da parte dei piloti meno esperti.. Le raffinate impostazioni del sistema Throttle By Wire (TBW), infatti, sono messe a punto specificatamente per la Transalp per orientare il carattere dell’erogazione verso il turismo e il comfort.

Gli ausili elettronici alla guida si avvalgono della tecnologia Throttle By Wire (TBW) che comprende 5 Riding Mode, 4 dei quali contengono combinazioni preimpostate di potenza e freno motore, ABS e controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control) integrato con l’anti impennata. Il quinto Riding Mode, “User”, consente al pilota di definire la propria combinazione preferita.

La frizione assistita e con antisaltellamento, dotata di dischi F.C.C Leaning Segment (FLS), riduce la coppia di trascinamento del 30%, per un minor sforzo alla leva e cambiate più fluide. Inoltre, impedisce le perdite di aderenza della ruota posteriore nelle scalate più repentine.

Il consumo è di 23 km/l nel ciclo medio WMTC, per un’autonomia di 390 km con il pieno di 16,9 litri.

Dotazioni di serie e accessori

Il ricco elenco di dotazioni si completa con il display TFT a colori da 5″ che riproduce le informazioni in modo chiaro e consente di gestire tutti i sistemi, oltre a fornire la connettività del sistema Honda Smartphone Voice Control (HSVC) per dispositivi Android e IOS. L’illuminazione è garantita da fari full LED; gli indicatori di direzione sono a disattivazione automatica e integrano anche il sistema di segnalazione della frenata di emergenza ESS (Emergency Stop Signal).

È disponibile una vasta gamma di accessori, sia di intonazione sportiva che turistica, tra cui il cambio elettronico Quickshifter, borse morbide o rigide e dettagli estetici, per soddisfare ogni preferenza del proprietario (l’elenco completo è riportato nella sezione 4 dedicata agli Accessori).

Un nuovo tassello che completa la gamma Honda Adventure

Il segmento Adventure si è evoluto in modo sostanziale da quando la Transalp ha cominciato a solcare le strade oltre trent’anni fa. Honda ha in gamma la superba CB500X, adatta anche ai possessori di patente A2, e l’ammiraglia delle maxienduro, la straordinaria CRF1100L Africa Twin, anche in versione Adventure Sports. C’era quindi spazio per un nuovo modello adventure di media cilindrata, che andasse ad inserirsi proprio tra queste due cilindrate. La nuova XL750 Transalp nasce proprio con questo obiettivo, e con essa rinasce una leggenda di quello che oggi si chiama Adventuring.


SCHEDA TECNICA


Richiedi informazioni

Preventivo

TestRide

Noleggio

Chiama

Info